Pubblicato da Rigoletto Records il 19 settembre 2017
http://www.rigolettorecords.com/web/eventi/ugo-cattabiani-e-gabriele-fava-saxguitarduo-live-on-the-road-cafe-pr/

Se esiste una strada “americana” nella nostra provincia, quella è senz’altro la sp 343, che si stacca dal limite nord della città, e va a sbattere dritta dritta sull’alveo del Po. Tutti la chiamiamo Asolana -a volerla ostinatamente proseguire, oltre il ponte, arriva fino ad Asola- ed è americana perchè, fatte le dovute proporzioni, sembra [...]

Lord Scaffardington

In attività dal 2004

http://www.rigolettorecords.com/web/autori/lord-scaffardington-2/

Massimo Scaffardi

“Una delle prime canzoni che ho ascoltato nella mia vita è stata Runaway di Del Shannon e, quando la ascoltavo, mi faceva venire da piangere. Poco tempo dopo, ho cominciato a giocare con mia sorella a fare i cantanti impugnando il contrappeso delle tende di casa, simile a un microfono. In quel periodo mi hanno regalato una chitarra giocattolo, che non mi è mai venuto in mente di imparare a suonare, ma con quella facevo finta di farlo e mi registravo a cantare i jingle delle pubblicità dell’epoca assieme al mio vicino di casa. Qualche tempo dopo, andando in bici da solo, ho inventato una canzone tutta mia in gramelot che si chiamava American Eagle, come una marca di abbigliamento allora in voga, e che non ha mai sentito nessuno per quanto la ricordi ancora benissimo. A quel tempo mia madre mi faceva ascoltare Michael Jackson, Paul Young ed Elvis. Anni dopo, quando i miei genitori mi chiesero se volevo il motorino o la chitarra, risposi la chitarra, così stavo più in casa, per la loro tranquillità. Da quel momento sono diventato come drogato. Ho imparato a fare tre accordi e ho scritto subito una canzone su Dio e una contro la guerra e non ho mai smesso di scrivere canzoni anche se ora sono molto più impegnate che all’inizio. Ebbi anche il motorino.”

Rispondi