Pubblicato da Rigoletto Records il 19 settembre 2017
http://www.rigolettorecords.com/web/eventi/ugo-cattabiani-e-gabriele-fava-saxguitarduo-live-on-the-road-cafe-pr/

Se esiste una strada “americana” nella nostra provincia, quella è senz’altro la sp 343, che si stacca dal limite nord della città, e va a sbattere dritta dritta sull’alveo del Po. Tutti la chiamiamo Asolana -a volerla ostinatamente proseguire, oltre il ponte, arriva fino ad Asola- ed è americana perchè, fatte le dovute proporzioni, sembra [...]

Gigi Cavalli Cocchi, il grande rock alla Feltrinelli

27 marzo 2014
Pubblicato da Rigoletto Records il 20 marzo 2014

http://www.rigolettorecords.com/web/eventi/731/

Il batterista reggiano ha curato la direzione artistica di Volume 2, compilation dell’associazione parmigiana per la canzone d’autore

Giovedì 27 marzo alle ore 18 presso la libreria Feltrinelli di Parma (via Farini 17) l’associazione culturale Rigoletto Records presenterà la propria compilation Volume 2. A parlare del prodotto, uscito lo scorso dicembre, ci sarà Gigi Cavalli Cocchi, musicista reggiano, che di Volume 2 ha curato l’aspetto grafico e la direzione artistica.

Gigi Cavalli Cocchi ha suonato per Ligabue e CSI. Batterista dall’anima prog, oggi suona con Mangala Vallis e Lassociazione, oltre a curare la direzione artistica di progetti discografici e manifestazioni. Data la poliedricità di Gigi il discorso non riguarderà solo la Rigoletto Records: si allargherà ai progetti e alle collaborazioni di Gigi Cavalli Cocchi, e si spingerà fino a considerare il ruolo che ricopre oggi l’oggetto disco. In un’epoca in cui la musica è sempre più virtuale e scollegata dal suo supporto, e in cui l’ascoltatore medio non colloca il singolo brano all’interno del discorso di un album, quanto valore perde e quanto ne acquista l’oggetto disco?

Saranno presenti i cantautori della Rigoletto Records e Sandro Pezzarossa, voce della band Mé, Pek e Barba, che collabora con Gigi dal 2012, data di uscita dell’album La scatola magica, dedicato al tema del mistero.

sandro pezzarossa

Rispondi