Pubblicato da Rigoletto Records il 19 settembre 2017
http://www.rigolettorecords.com/web/eventi/ugo-cattabiani-e-gabriele-fava-saxguitarduo-live-on-the-road-cafe-pr/

Se esiste una strada “americana” nella nostra provincia, quella è senz’altro la sp 343, che si stacca dal limite nord della città, e va a sbattere dritta dritta sull’alveo del Po. Tutti la chiamiamo Asolana -a volerla ostinatamente proseguire, oltre il ponte, arriva fino ad Asola- ed è americana perchè, fatte le dovute proporzioni, sembra [...]

Mamimò e Rigoletto Records si esibiscono alla Giovane Italia in una fantasia dedicata a Verdi

19 gennaio 2014
Pubblicato da Rigoletto Records il 11 gennaio 2014

http://www.rigolettorecords.com/web/eventi/mamimo-e-rigoletto-records-si-esibiscono-alla-giovane-italia-in-una-fantasia-dedicata-a-verdi/

La Giovane Italia è ormai da anni un punto di riferimento culturale nel cuore dell’Oltretorrente di Parma. E proprio nella cornice di questo circolo entreranno in contatto due realtà culturali molto attive: l’associazione teatrale MaMiMò, attiva da tempo a Reggio Emilia e da qualche anno operante anche a Parma; e l’associazione Rigoletto Records, costituita da cantautori e musicisti, uniti dall’amore per la musica di qualità. L’incontro di queste due realtà avverrà sotto il segno di Giuseppe Verdi: a lui sarà dedicato l’evento di domenica 19 gennaio 2014, dal titolo “capricci verdiani“. Sarà una matinée, accompagnata da un ricco buffet allestito per il brunch. L’evento teatral-musicale inizierà alle 11.00. Vedrà una prima parte a cura di MaMiMò e dei suoi allievi, che avrà il suo momento clou nella lettura del “Capriccio Verdiano” di Bertolucci a cura di Massimiliano Sozzi, attore e docente. 

Quindi sarà la volta di Rigoletto Records, che proporrà il suo spettacolo “Humus popolare nella musica verdiana“, andato in scena con successo il 29 dicembre 2013 al Museo Nazionale Giuseppe Verdi di Busseto (PR). Lo spettacolo sarà incentrato sul rapporto fra Verdi e la sua terra. Sul palco ci saranno i cantautori Alessandro Casappa, Ugo Cattabiani e Rocco Rosignoli, accompagnati dal pianista Domenico Maisto. Affronteranno la trilogia popolare in modo inedito, mescolando suggestioni verdiane a rimandi letterari, canti di lavoro e canzoni d’autore, incastonati in una narrazione emozionante e mai scontata; il tutto in un’ottica di continua rielaborazione di un patrimonio artistico e territoriale inestinguibile.

 

Rispondi